Rassegna Stampa

50 Articoli - pagina 1 2 3 4 5
  • Siria, le 6 basi militari Usa in Italia

    13 aprile 2018 - redazione
  • L’Hub Nato che spia il Sud

    Taglio del nastro il 5 settembre a Lago Patria (Napoli), dove ha sede il Comando della forza congiunta Nato (Jfc Naples): nel suo quartier generale (85.000 metri quadri, con un personale di 2500 militari e civili in aumento) viene inaugurato l’«Hub di direzione strategica Nato per il Sud» (Nsd-S Hub).
    5 settembre 2017 - Manlio Dinucci
  • Nasce l'hub della Nato contro crisi e terrore

    Martedì a Lago Patria taglio del nastro del nuovo centro: ecco ruoli e competenze
    3 settembre 2017 - Giovanni Marino
  • Napoli

    In corteo contro Trident Juncture

    La gigantesca esercitazione militare Nato andrà avanti fino al 6 novembre. Nel capoluogo campano è insediato uno dei due comandi
    25 ottobre 2015 - Adriana Pollice
  • Pronto il primo F-35. Don Sacco: «Celebrazione di morte»

    Si è concluso l’assemblaggio del primo cacciabombardiere prodotto a Cameri. Qualcuno l’ha definito un momento storico. Il coordinatore nazionale di Pax Christi è di ben altro avviso: «Vergogniamoci di queste “cerimonie” di morte: “beatificano” armamenti che, celebrati con orgoglio ed emozione, altro non sono che strumenti di morte».
    19 maggio 2015 - Lorenzo Montanaro
  • L’ARTE DELLA GUERRA

    Chi è alla testa del corteo

    Due milioni di persone, dopo gli attentati terroristici, hanno attraversato in corteo Parigi, facendone (nelle parole del presidente Hollande) la «capitale della libertà» nel mondo. In effetti il sentimento prevalente, che ha fatto mobilitare tante persone di diverse nazionalità, era quello di rivendicare la libertà dall’odio, dalla violenza terroristica, dalla guerra. Ma alla testa del corteo c’erano proprio alcuni dei principali responsabili delle politiche che hanno portato a tutto questo.
    13 gennaio 2015 - Manlio Dinucci
  • Marina Militare, sì del Parlamento per rinnovare flotta. Costo: 5,4 miliardi

    Le commissioni Difesa di Camera e Senato hanno dato parere favorevole, con il solo voto contrario di Sel e Cinquestelle, al programma ventennale di potenziamento. Nuova campagna acquisti fortemente voluta dal capo di Stato Maggiore, ammiraglio Giuseppe de Giorgi
    4 dicembre 2014 - Enrico Piovesana
  • Armi e sistemi bellici, Italia primo fornitore Ue di Israele. Rete Disarmo: “La smetta”

    "Nel 2012 rilasciate autorizzazioni per 470 milioni di euro per l’esportazione di sistemi militari verso lo Stato israeliano", spiega Giorgio Beretta, analista dell'Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e Politiche di Sicurezza e Difesa: più del doppio di quanto totalizzato insieme da Germania e Francia. L'organizzazione: "Vendiamo armi a una delle parti in conflitto, come possiamo essere mediatori?". Appello dei deputati Pd: "Serve un embargo immediato"
    16 luglio 2014 - Giusy Baioni
  • Armamenti, nel 2014 niente spending review per la Difesa: spese per 5 miliardi

    Cacciabombardieri, navi da guerra, blindati ed elicotteri da combattimento, cannoni, siluri, bombe, droni e satelliti spia. E' la lista della spesa che l'apparato militare italiano ha in serbo nonostante l'opposizione parlamentare e le polemiche sugli F-35. Un "investimento" che non ha a che fare con la sicurezza nazionale, ma è il costo occulto delle missioni internazionali, prima fra tutte l'Afghanistan. E dal ministro Mauro arriva soltanto un "no comment"
    4 gennaio 2014 - Enrico Piovesana
  • Legge di stabilità: 5,1 miliardi in più per le navi da guerra

    16 ottobre 2013 - Toni De Marchi
pagina 3 di 5 | precedente - successiva
Questo sito utilizza esclusivamente cookies di tipo tecnico ovvero di sessione/profilazione non a scopi commerciali